SAN BENEDETTO DEL TRONTO

Potenziata la mobilità con QUEST

La Città di San Benedetto del Tronto sta attualmente potenziando il sistema di trasporto urbano attraverso la sua partecipazione nel progetto europeo QUEST (Quality management tool for Urban Energy efficient Sustainable Transport). Il Progetto si propone di valutare l’approccio della città alla mobilità urbana e  l’amministrazione locale intende procedere attraverso una serie di confronti diretti con i vari stakeholder. QUEST è uno strumento di gestione per la qualità sviluppato per supportare le piccole e medie città a designare e successivamente a sviluppare le loro politiche e le loro azioni di mobilità sostenibile con l’assistenza di un esperto esterno – il revisore QUEST (Auditor). Per San Benedetto del Tronto, QUEST è stata l’occasione di rivedere, in un’ottica strategica, i progetti sulla mobilità sostenibile iniziate dal Comune e, nello stesso tempo, consultare i gruppi di interesse sulle azioni future. Se inizialmente è stato sottoposto un questionario QUEST, questo ha avuto un’ampia risposta da parte degli stakeholder interessati e, in simultanea, si è avviata un’indagine complementare rivolta a tutti i cittadini. La lettura incrociata delle due analisi ha indicato i punti di forza e di debolezza della mobilità ed ha offerto una base per la discussione durante gli incontri.

Tre sono stati classificati come campi di fondamentale attuazione: il servizio del trasporto pubblico, la mobilità ciclistica e la regolamentazione della circolazione e dei parcheggi. 

Per ciascuno di questi ambiti, gli incontri hanno permesso di identificare le tre azioni principali ritenute più necessarie ed efficaci. Uno dei primi risultati ottenuti dal Comune è stato quello di distinguere il centro storico dalle altre zone  in una visione che tende a integrare azioni e replicare le iniziative in modo più incisivo.
Per maggiori informazioni, visitare www.comunesbt.it

Riutilizzare i rifiuti urbani con PRISCA
483746_322871637815718_640059483_nSi sta avviando verso la fase conclusiva prevista per la metà del 2015 il Progetto Prisca (Pilot project for scale re-use starting from bulky waste stream) finalizzato al riutilizzo del 60% dei rifiuti urbani e al loro reinserimento sul mercato.

PRISCA  è un progetto finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma Life Plus Ambiente 2011 che si propone di dimostrare la fattibilità di due Centri di Riuso, realizzati a Vicenza e a San Benedetto del Tronto, deputati ad avviare a riutilizzo i beni riusabili presenti nel flusso dei rifiuti solidi urbani e che, in assenza di una filiera organizzata, attualmente sono destinati perlopiù allo smaltimento.

Coinvolgendo anche altre realtà come la Scuola Superiore di studi universitari Sant’Anna di Pisa, Occhio del Riciclone, la Cooperativa sociale insieme e Valore Ambiente srl, il progetto è stato affiancato da una forte campagna di comunicazione che ha coinvolto tutta la cittadinanza. 

Il riutilizzo di beni e la preparazione per il riutilizzo di rifiuti sono temi centrali delle politiche comunitarie in materia di rifiuti (Direttiva 2008/98/CE) e della strategia europea per una gestione efficiente delle risorse naturali.
Per maggiori informazioni, visitare www.progettoprisca.eu

Un’App per trovare parcheggio: EASY PARK

La città di San Benedetto del Tronto ha lanciato nei mesi scorsi un’app che supporta i cittadini ma anche dei turisti che si recano nella città a trovare parcheggio. 

EasY Park consiste in uno strumento informatico che si istalla e si utilizza interamente sul proprio dispositivo mobile con lo scopo di rendere possibile un servizio o una serie di servizi creato per una specifica utilità. Si scarica gratuitamente e aiuta a trovare parcheggio, utilizzando il GPS attraverso il quale calcola le distanze e i percorsi. Un’applicazione informatica che localizza il parcheggio scelto con il supporto di street view.

Già nel 2012 l’amministrazione ha iniziato il percorso  innovativo lanciando la prima App comunale “Easy Nido” destinata a tutti i genitori di bambini che frequentano i nidi di San Benedetto del Tronto, fornisce utili informazioni sulle strutture presenti sul territorio e, mediante un accesso riservato, che apre una vista sugli iscritti al nido agevolando le comunicazioni tra le famiglie e permettendo economie di scala sui trasporti.
Per maggiori informazioni, visitare www.comunesbt.it