Sommario

Il Patto dei Sindaci celebra il decimo anniversario
Il Parlamento sostiene il rafforzamento degli obiettivi di efficienza energetica
Risoluzione “Una buona vita per tutti” adottata dai Comuni di Campo Tures, Merano, Vipiteno, Craco, Salorno
Progetto “Change the power – (em)power to change: Local authorities towards the SDGs and Climate Justice”
Il progetto PROSPECT
A Ferrara nasce il PUMS di comunità
Benvenuto Comune di Marcallo con Casone!
Conferenza locale di presentazione e Focus Group di ENERJ – martedì 13 febbraio a Roma

In primo piano

Il Patto dei Sindaci celebra il decimo anniversario

Tutte le città e i membri della Comunità del Patto dei Sindaci sono invitati a riunirsi per il Forum degli Investimenti e la Cerimonia dal 21 al 22 febbraio 2018. L’evento, che si terrà a Bruxelles, si concentrerà sulle sfide che riguardano i finanziamenti dell’azione climatica nei comuni e farà il punto sui risultati raggiunti nel corso del primo decennio di esistenza dell’iniziativa. Dal 2008, oltre 9.200 enti locali hanno aderito al Patto dei Sindaci e hanno contribuito direttamente agli obiettivi climatici ed energetici dell’UE.
Alleanza per il Clima ha contribuito a guidare il movimento sin dalla sua nascita, ponendo particolare attenzione ai finanziamenti locali per l’azione sul clima negli ultimi anni. C’è tempo fino al 12 febbraio per iscriversi.
Registrazione al Forum degli Investimenti
Registrazione alla Cerimonia del Patto dei Sindaci
Per ulteriori informazioni contattare ceremony@eumayors.eu

Il Parlamento europeo sostiene il rafforzamento degli obiettivi di efficienza energetica

Il 17 gennaio, il Parlamento europeo ha adottato a stragrande maggioranza un obiettivo vincolante del 35% sia sul risparmio energetico che sulle fonti rinnovabili per l’anno 2030 nell’ambito dei negoziati sul Clean Energy Package presentato dalla Commissione. Per raggiungere tali obiettivi, gli Stati membri dell’UE sono invitati a fissare le necessarie misure nazionali, che saranno monitorate secondo le nuove regole sulla governance dell’Unione dell’energia. Dovrà essere potenziata la mobilità elettrica e entro il 2022, il 90% delle stazioni di rifornimento lungo le strade delle reti transeuropee dovrà essere dotato di punti di ricarica ad alta potenza per i veicoli elettrici. Entro il 2030, ogni Stato membro dovrà garantire che il 12% dell’energia consumata nei trasporti provenga da fonti rinnovabili. Questo nuovo obiettivo accelera ulteriormente i progressi in materia di risparmio energetico includendo pienamente e in modo equo il trasporto nel suo calcolo.

Da Alleanza per il Clima

Risoluzione “Una buona vita per tutti” adottata dai Comuni di Campo Tures, Merano, Vipiteno, Craco, Salorno

Alleanza per il Clima considera la lotta ai cambiamenti climatici a livello locale parte di una politica complessiva di sviluppo integrato per un futuro sostenibile. È questo il senso della risoluzione dal titolo “Autorità locali e regionali come driver di azioni per il clima e la sostenibilità verso una buona vita per tutti” che è stata deliberata con acclamazione dall’assemblea annuale internazionale svoltasi ad Essen, in Germania, dal 20 al 22 settembre scorso.
Con l’adozione della Risoluzione i cinque comuni in Italia di Sand in Taufers/Campo Tures, Meran/Merano, Sterzing/Vipiteno, Craco e Salurn/Salorno, si avvarranno dell’appartenenza ad Alleanza per il Clima per impegnarsi ad uno sviluppo orientato al futuro a livello locale, globale e in collaborazione con tutti gli attori interessati.
I Membri che vogliono adottare la risoluzione possono trovare ulteriori informazioni sul sito web di Alleanza per il Clima Italia.

Progetto “Change the power – (em)power to change: Local authorities towards the SDGs and Climate Justice”

L’impegno politico nei confronti degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile previsti dall’Agenda 2030 dell’ONU richiede la loro localizzazione e promozione nelle città europee. Rafforzare i responsabili decisionali a livello locale, nazionale ed europeo è fondamentale per ottenere un supporto politico strategico per la localizzazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Il progetto “Change the power – (em)power to change” finanziato nell’ambito del programma Europeaid, mira a rafforzare il ruolo delle autorità locali nell’attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile al fine di innescare un cambio di comportamento per sradicare la povertà globale, promuovere la giustizia climatica, i diritti umani, l’uguaglianza di genere e stili di vita sostenibili. Il progetto, iniziato a gennaio 2018 è coordinato da Climate Alliance Europe e coinvolge 20 partecipanti tra città associazioni e organizzazioni della società civile, Alleanza per il Clima Italia inclusa, provenienti da 11 paesi europei.

Il progetto PROSPECT

Con i progetti ENERJ e SUPPORT, finanziati rispettivamente da Interreg MED e Interreg Europe, Alleanza per il Clima si impegna nell’attuazione di politiche di efficienza energetica nel patrimonio edile pubblico, aiutando i governi locali a migliorare il coordinamento degli strumenti di politica energetica per un uso più efficace delle opportunità di finanziamento.
Avviato a giugno 2017 e realizzato nell’ambito del programma Horizon 2020, Alleanza per il Clima segnala il progetto PROSPECT “Peer Powered Cities and Regions”, che mira a incoraggiare lo scambio di conoscenze ed esperienze su schemi di finanziamento innovativi utilizzati per attuare piani energetici e climatici sostenibili, in particolare nel quadro del Patto dei sindaci. 
PROSPECT fa riferimento a metodi non tradizionali di raccolta fondi e facilitazioni degli investimenti sostenibili in materia di energia e clima, combinando diverse fonti o coinvolgendo partner diversi al di fuori delle attività finanziarie stabilite dalle istituzioni. 
Sito web del Prospect www.h2020prospect.eu

Dai Membri

A Ferrara nasce il PUMS di comunità

Per essere operativo, il PUMS ha bisogno di un confronto con gli stakeholder, con le comunità tematiche interessate e con la cittadinanza. In conformità a questi presupposti, il comune di Ferrara ha istituito il PUMS di comunità, un percorso di partecipazione e di co-progettazione che guarda al futuro della mobilità urbana insieme ai cittadini e che definisce le strategie per rendere la città di Ferrara ancora più sostenibile. Il percorso non sarà un normale processo partecipativo, ma un percorso di co-creazione. L’obiettivo ultimo sarà quello di creare una “comunità tematica” urbana dedicata alla mobilità sostenibile, che prende spunto da questo progetto e che permetterà anche il monitoraggio del PUMS stesso.
Per ulteriori informazioni sul PUMS di Comunità

Benvenuto Comune di Marcallo con Casone!

Nel mese di settembre 2017 il comune di Marcallo con Casone, paese di 6.250 abitanti nella provincia di Milano, ha aderito ad Alleanza per il Clima. La decisione di aderire alla rete rappresenta un passo fondamentale con cui l’amministrazione afferma la volontà e l’impegno nello sviluppare e realizzare azioni mirate al risparmio energetico e alla lotta ai cambiamenti climatici. Da sottolineare gli importanti sforzi compiuti da parte dell’Amministrazione comunale per favorire la sostenibilità ambientale ed energetica, attraverso la definizione di un regolamento di Bioedilizia. All’interno di tale regolamento è previsto che, per limitare le emissioni di CO2 e di altre sostanze inquinanti e/o nocive per l’ambiente, oltre che per ridurre i costi di esercizio, negli edifici di proprietà pubblica, il fabbisogno energetico deve essere soddisfatto attraverso fonti rinnovabili di energia sia per il riscaldamento, condizionamento, illuminazione e produzione di acqua calda sanitaria.
Sito web del Comune di Marcallo con Casone

Eventi in programma

Conferenza locale di presentazione e Focus Group di ENERJ – martedì 13 febbraio a Roma

La Città metropolitana di Roma Capitale, partner del progetto Interreg MED ENERJ, organizza il 13 febbraio una conferenza dal titolo “Mobilitare fondi e know-how per risparmiare energia e soldi”. La panoramica delle risorse finanziarie disponibili sarà presentata con particolare attenzione all’utilità che hanno quest’ultime in favore degli enti locali per la ristrutturazione energetica degli edifici pubblici.
Il Focus Group del pomeriggio indagherà inoltre con gli Stakeholder le potenziali azioni congiunte per renderle più appetibili anche agli attori privati.
Quando: martedì 13 febbraio dalle ore 9.30 alle 16.30 
Dove: Sala di Liegro, Palazzo Valentini, Roma
Per programma e info