Sommario

Incontro congiunto coordinatori nazionali Climate Alliance a Nijmegen,Olanda
Sostenibile si vive meglio
Alleanza per il clima piange l’ex membro del consiglio e l’amico Camille Gira
Climate Alliance in dialogo con il Governatore della California Jerry Brown
ll rapporto di Climate Alliance 2017
Il progetto EMPOWER
Bressanone eletta città alpina dell’anno 2018
Come progettare politiche efficaci contro la povertà energetica nei comuni: webinar del Patto dei Sindaci, co-organizzato da Climate Alliance
Vertice globale sull’azione per il clima
Colloqui di Dobbiaco 2018
Conferenza internazionale di Alleanza per il Clima 2018: aperte le registrazioni

In primo piano

Incontro congiunto coordinatori nazionali Climate Alliance a Nijmegen,Olanda

Si sono incontrati a Nijmegen, Olanda, la presidenza e i coordinatori nazionali di Alleanza per il Clima il 17 e 18 maggio per una riflessione comune sullo stato dell’arte della protezione del clima a livello locale in Europa e le priorità per i prossimi mesi e anni. Un primo tema sono state le strategie di efficienza energetica negli edifici e gli obiettivi low carbon del 2050. Alleanza per il Clima Italia sta lavorando in questo campo nell’ambito di due progetti Interreg, ENERJ e SUPPORT. L’ufficio di Bruxelles di Alleanza per il Clima ha illustrato il bilancio UE dopo 2020 e gli sforzi da intraprendere per migliorare i fondi per le attività a livello regionale e locale. Sul rapporto tra i piani nazionali per l’energia e il clima e le autorità locali e regionali Giulio Guerzoni, membro della presidenza, ha espresso la speranza “di un rafforzamento deciso di sostegno del nuovo governo e del ministero per l’ambiente italiano per mettere gli enti locali in grado di contribuire agli obiettivi climatici del paese. Senza i Comuni gli obiettivi del Piano Nazionale Energetico non sono raggiungibili.” Ultimo punto sull’agenda è stata la Conferenza delle Parti di quest’anno a Katovice, Polonia (COP 24), che dovrà fornire il quadro esecutivo per l’accordo di Parigi.

Sostenibile si vive meglio

Due classi del Liceo ‘Plinio il Giovane’ di Città di Castello, la 2 BS e la 3 CS, da novembre 2016 lavorano insieme ad Alleanza per il Clima e Agenzia Utopie Concrete su “Gli obiettivi di Sviluppo Sostenibile nell’Altotevere”, cioè sulla contestualizzazione dei Sustainable Development Goals 5, 10 e 15 nel territorio e nella vita quotidiana. La campagna “Overdeveloped – a good life is simple” è stata il punto di partenza per una ricerca su come la sostenibilità potrebbe far parte dello stile di vita degli studenti, delle loro famiglie e dei docenti. Il Festival dello Sviluppo sostenibile 2018 è stata l’occasione per presentare i 4 poster che sono stati elaborati sui tre argomenti, Parità di genere, Ridurre le disuguaglianze e Vita sulla terra (biodiversità). Alla presentazione è seguito un debate tra due gruppi di studenti su “Uguaglianza assoluta uomini donne” versus “Ugualianza degli inuguali”. L’evento si è svolto il 1° giugno 2018 presso l’Aula Magna Liceo ‘Plinio il Giovane’ di Città di Castello.

News da Alleanza per il Clima

Alleanza per il Clima piange l’ex membro del consiglio e l’amico Camille Gira

Camille Gira, Segretario di Stato per lo sviluppo sostenibile e l’ambiente del Lussemburgo, è scomparso recentemente mentre faceva quello che aveva sempre fatto meglio, lottare per l’ambiente e per un mondo migliore. L’ex sindaco di Beckerich è stato membro del consiglio di amministrazione di Climate Alliance dal 2004 al 2014 ed è stato un convinto sostenitore di Climate Alliance negli ultimi dieci anni e mezzo. Anche dopo aver rinunciato al suo incarico ufficiale come membro del consiglio, Camille ha continuato a promuovere i principi dell’Alleanza per il Clima. Era un fervente sostenitore del Patto dei Sindaci e dell’azione per il clima qui in Europa. Allo stesso tempo, ha anche compreso l’importanza della lotta per la giustizia climatica e il sostegno ai diritti degli indigeni. Per Climate Alliance, Camille Gira è stato al tempo stesso una figura ispiratrice e un volto familiare. La sua dedizione, visione e passione erano straordinarie, così come la sua gentilezza e umanità. Ci mancherà molto.

Climate Alliance in dialogo con il Governatore della California Jerry Brown

Il coordinatore di Climate Alliance Italia Karl-Ludwig Schibel ha incontrato il Governatore della California Jerry Brown il 17 e il 20 maggio per discutere su quali saranno i passi verso il prossimo vertice sul clima a Katowice, in Polonia. Schibel, portavoce di lunga data di Alleanza per il Clima, ha viaggiato sulla costa occidentale degli Stati Uniti per parlare con autorità locali, associazioni e attivisti riguardo le priorità e i prossimi passi nella politica climatica locale. Gli incontri con Jerry Brown, si sono incentrati sul ruolo delle autorità locali e regionali nella lotta ai cambiamenti climatici e sul Global Climate Action Summit che si terrà a San Francisco dal 12 al 14 settembre. Il Governatore Brown è stato una forza trainante della Coalizione Under 2 MoU e sta lavorando per elevare l’ambizione del livello locale sugli obiettivi climatici.

ll rapporto di Climate Alliance 2017

Climate Alliance ha appena pubblicato il suo rapporto annuale e le sue previsioni per il 2017 e il 2018. Il rapporto fornisce una panoramica delle attività ad ampio raggio di Climate Alliance nel 2017 in Austria, Germania, Lussemburgo, Ungheria, Italia e Svizzera, nonché uno sguardo ai piani futuri. “Questa è la prima relazione annuale di Climate Alliance che presenta le attività di ciascun ufficio di coordinamento nazionale in capitoli dedicati”, spiega Sarah Mekjian, direttore delle comunicazioni di Climate Alliance e architetto del rapporto. “In questo modo non solo si forniscono informazioni facilmente comprensibili sulle attività di Climate Alliance, ma si fornisce anche un quadro più completo delle reti di città rispetto alle passate relazioni”. La pubblicazione è ora disponibile in inglese e tedesco. È possibile scaricare il documento al seguente link.

Il progetto EMPOWER

Il progetto EMPOWER lavora sullo scambio di buone pratiche nel monitoraggio dinamico dell’efficienza energetica negli edifici, con particolare attenzione all’uso di strumenti finanziari innovativi, al fine di ottenere una maggiore riduzione di CO2 e migliorare le politiche economiche a basse emissioni di carbonio. L’obiettivo principale del progetto è ridurre le emissioni di carbonio dagli edifici, in particolare nei sistemi di medie dimensioni, sostenendo nel contempo l’occupazione e la crescita nell’economia locale. Pagina del progetto a questo link.

Dai Membri

Bressanone eletta città alpina dell’anno 2018

Una giuria internazionale ha nominato Bressanone città alpina dell’anno 2018 in virtù, si legge nelle motivazioni, «della sua politica di sviluppo orientata al futuro e rispettosa del territorio alpino». Secondo la giuria, Bressanone rappresenta «una destinazione in grado di fungere da cerniera fra città e montagna, e si distingue per l’impegno nell’applicazione della Convenzione delle Alpi». Della nomina, si rallegra anche il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, il quale sottolinea che “questo riconoscimento premia gli sforzi e l’impegno di Bressanone per elaborare delle strategie in grado di conciliare sviluppo e sostenibilità, tutto questo in un’ottica di lungo periodo”. Prima di Bressanone, le città alpine dell’anno erano state Tolmezzo (2017), Tolmin (2016) e Chamonix (2015), e secondo il presidente della Provincia, «il premio rappresenta anche una precisa indicazione per il futuro dal punto di vista della responsabilità per quanto riguarda tutela del territorio, crescita culturale, turismo sostenibile e politiche del lavoro.

Eventi in programma

Come progettare politiche efficaci contro la povertà energetica nei comuni: webinar del Patto dei Sindaci, co-organizzato da Climate Alliance

4 luglio 2018
Sei un ente locale che sta prendendo in considerazione azioni contro la povertà energetica? O sei un ente locale che ha già implementato misure di povertà energetica e vorresti condividerlo con altri comuni? Allora questo webinar è per te! Il Patto dei sindaci sta collaborando con l’Osservatorio sulla povertà energetica dell’UE, recentemente lanciato, per sviluppare il sostegno ai comuni nell’ elaborare politiche in materia di povertà energetica. Questo webinar presenterà una guida da utilizzare per progettare politiche locali di povertà energetica. La guida tiene conto delle circostanze locali del comune come il clima e descrive i passi da compiere verso un’azione concreta. Dopo il webinar, saranno selezionati cinque comuni interessati per attuare la guida utilizzando le competenze dell’European Energy Poverty Observatory. La selezione dei comuni sarà basata sulla diversità geografica, capacità e dimensioni. E’ possibile registrarsi a questo link.

Vertice globale sull’azione per il clima

12 – 14 settembre 2018 | San Francisco, USA
Il Global Climate Action Summit si svolgerà dal 12 al 14 settembre 2018 a San Francisco con il tema “Portare l’ambizione al livello successivo”. Per mantenere il riscaldamento ben al di sotto di 2 gradi C e idealmente 1,5 gradi C – temperature che potrebbero portare a conseguenze catastrofiche – le emissioni mondiali devono iniziare a diminuire entro il 2020. Il Summit presenterà l’azione per il clima in tutto il mondo, insieme a nuovi audaci impegni, per dare ai leader mondiali la fiducia che possono ancora spingersi oltre entro il 2020 a sostegno dell’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici. Le cinque aree tematiche principali del Summit sono Sistemi energetici sani; Crescita economica inclusiva; Comunità sostenibili; amministrazione della terra e dell’oceano e investimenti sul clima trasformativo. Per maggiori informazioni sul Summit, visitare la pagina dedicata. # StepUp2018

Colloqui di Dobbiaco 2018

28 – 30 settembre 2018 | Dobbiaco
Sullo sfondo delle innovazioni tecnologiche nell’eolico, fotovoltaico e nelle bioenergie i Colloqui di Dobbiaco 2018 discuteranno le opzioni politiche e le alternative infrastrutturali della transizione energetica, inclusi i conflitti – multinazionali verso cittadini, distruzione del paesaggio verso protezione della natura, tecnocrazia verso sufficienza, che già animano gli inizi dell’età solare. Dopo temi come il denaro, il benessere, il suolo, intraprendere la grande trasformazione, l’imparare per l’era solare, e il turismo dolce, le basi morali dell’impegno sociale ed ecologico e la sharing economy, l’edizione del 2018 discuterà sugli ostacoli e le prospettive della transizione energetica. Per maggiori informazioni, visitare la pagina dell’evento a questo link.

Conferenza internazionale di Alleanza per il Clima 2018: aperte le registrazioni

1 – 3 ottobre 2018 | Barcellona, Spagna
Siamo sempre più interconnessi. Sfruttare pienamente questo fatto nelle nostre città ci aiuterà ad affrontare una serie di sfide urgenti. Insieme, possiamo meglio scollegare i nostri sistemi di produzione e consumo dall’esaurimento delle risorse naturali, affrontando al contempo i cambiamenti climatici, rafforzando la resilienza, allentando le tensioni sociali e riducendo l’instabilità finanziaria. Le nostre città stanno già collaborando alla creazione di soluzioni per queste sfide. Ogni giorno, le autorità locali stanno implementando approcci innovativi alla governance che facilitano nuove coalizioni e reti per società più giuste, sostenibili e resilienti. Connecting Cities rafforza gli approcci di rete alle sfide globali collegando le autorità locali e regionali di tutta Europa. Insieme, possiamo trasformare le sfide in soluzioni!
E’ possibile registrarsi a questo link.