Sommario

Workshop il ruolo degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile nello sviluppo locale e regionale
Entro il 2030: più auto elettriche e meno emissioni nell’aria
Una buona vita è semplice – partita da Città di Castello la campagna in Italia
Colloqui di Dobbiaco 2018 – Che fine ha fatto l’Era Solare?

in primo piano

Workshop il ruolo degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile nello sviluppo locale e regionale

25 ottobre 2018 | Modena
Come possono le autorità locali promuovere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, facilitarne l’adozione e incoraggiare i cittadini a impegnarsi nella vita quotidiana per la sostenibilità del territorio? Se ne parlerà a Modena il 25 ottobre, presentando casi di eccellenza come l’Ente per i Parchi e Biodiversità Emilia Centrale, l’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile ed esempi concreti di attività delle amministrazioni locali come Ferrara, Parma, Riva del Garda e Modena. Un quadro di riferimento della giornata sarà il progetto “Change the power – (em)power to change” realizzato nell’ambito del programma EuropeAid/DEAR e finanziato dall’Unione Europea. L’iniziativa si rivolge a governi locali, docenti ed esperti attivi nell’educazione alla sostenibilità e a cittadini interessati: la partecipazione è gratuita e a conclusione dell’evento sarà offerto un light lunch.
A breve sarà disponibile il programma definitivo. È richiesta la registrazione al seguente link.

News da Alleanza per il Clima

Entro il 2030: più auto elettriche e meno emissioni nell’aria

Le emissioni di CO2 delle nuove auto dovrebbero essere ridotte del 45% entro il 2030 e il mercato dei veicoli a basse emissioni dovrebbe accelerare, così hanno dichiarato i deputati del Parlamento Europeo il 10 settembre. È stato proposto di fissare un obiettivo più elevato per ridurre le emissioni per le nuove auto entro il 2030: il 45% (rispetto al 30% della Commissione UE) con un obiettivo intermedio del 20% entro il 2025. Le case automobilistiche dovranno inoltre garantire che i veicoli a emissioni zero e a basse emissioni (che emettono meno di 50 g di CO2/km) abbiano una quota di mercato del 40% delle vendite di nuove auto e furgoni entro il 2030 e del 20% entro il 2025. Per saperne di più visitare la pagina del Parlamento Europeo a questo link.

Dai Membri

Una buona vita è semplice – partita da Città di Castello la campagna in Italia

È partita da Città di Castello la campagna “A Good Life is simple” realizzata nell’ambito del progetto “Change the power – (em)power to change”, finanziato dall’Unione Europea nel programma EuropeAid/DEAR. Obiettivo dell’iniziativa è quello di esortare le persone a unirsi al dialogo, mettersi in gioco e riflettere sugli obiettivi di sostenibilità globale. Presentata nell’ambito della Fiera delle Utopie Concrete (13-16 settembre), per tutta la durata della manifestazione è stata allestita una mostra dedicata alla campagna, con l’esposizione di molteplici e originali suggerimenti per vivere meglio (insieme) senza un costante consumo. È in preparazione uno starter package della campagna da inviare ai comuni interessati ad esporre i poster di “A good life is simple”.
Per informazioni e segnalazioni d’interesse per ricevere gratuitamente il pacchetto di presentazione della mostra scrivere a office@climatealliance.it.

Iniziative ed eventi in programma

Colloqui di Dobbiaco 2018 – Che fine ha fatto l’Era Solare?

28 – 30 settembre 2018 | Dobbiaco
Se la trasformazione energetica fosse solo una questione di energie rinnovabili ed efficienza energetica, la potremmo tranquillamente lasciare agli esperti. I Colloqui di Dobbiaco presenteranno il prossimo weekend una visione molto più ampia. La drammatica svolta da petrolio, carbone e gas alle energie rinnovabili porterà con sé una conversione altrettanto profonda di stili di vita e modelli di business. Ne parleremo tra gli altri con Marica Di Pierri, attivista e portavoce dell’associazione “A Sud” e con Martina Blum del Comune di Zurigo.
Programma completo.
Info per iscrizione e partecipazione.