logo_netcomIl progetto europeo NET-COM mira a supportare direttamente il Pacchetto Clima dell’Unione Europea, spingendo per la diffusione e l’implementazione del Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors). Visto anche l’elevato numero di adesioni al Patto, elevatissimo in Italia, i comuni che hanno preso parte e quelli che lo faranno necessitano di assistenza e di una guida per fare in modo che abbiano successo e che l’adesione si tramuti in piani e azioni concreti e consistenti. Le autorità locali per lavorare al Patto in maniera efficiente devono anzitutto cooperare tra loro scambiandosi orizzontalmente esperienze e informazioni, inoltre dovrebbero coordinarsi con i livelli superiori provinciali, regionali e nazionali al fine di ricevere il necessario input e il supporto organizzativo più opportuno. Il Networking e lo scambio di esperienze tra enti locali possono spingere significativamente verso l’implementazione del Patto dei Sindaci.

Partner

Il progetto NET-COM è promosso da un consorzio di 12 partner che appartengono a vari network europei, nazionali, regionali e locali.
Energy Cities (coordinatore); Klimatkommunerna (SE); Union of the Baltic Cities; Climate Alliance; Climate Alliance Austria (AT); Climate Alliance Italy (IT); Klimaatverbond (NL); Energy Cities in Romania (RO); Association of Flemish Cities and Municipalities VVSG (BE); Polish Network Energie-Cités (PL); Citenergo (SK); EcoEnergy (BG)

Obiettivi del progetto

Creazione di:

  • A livello nazionale o regionale: una “Piattaforma di dialogo” permanente che faccia da guida e che come rete permetta lo scambio di informazioni, che mantenga coerenti gli obbiettivi del Patto dei Sindaci alle azioni portate avanti dagli enti locali, comunicando e agevolando la comunicazioni tra gli enti, i partner e gli altri attori chiave quali le strutture di supporto, le istituzioni, e i settori economici.
  • A livello europeo: il confronto e lo scambio di esperienze a livello europeo tramite l’utilizzo di innovativi metodi e strumenti di confronto, comunicazione e discussione (Network’s Benchmarking, Peer Review).
  • A livello locale: gli enti locali saranno incoraggiati a promuovere, aderire e a proseguire il percorso del Patto dei Sindaci, comunicando in maniera trasparente con i cittadini e gli stakeholder, organizzando eventi e incoraggiando lo scambio di opinioni ed esperienze.

Tempi

Data di avvio: 01/06/2011
Durata: 30 mesi

Piattaforma di dialogo italiana del Patto dei Sindaci

La Piattaforma di dialogo italiana del Patto dei Sindaci è stata lanciata il 23 giugno 2011 a Roma. È promossa dal “Tavolo di coordinamento nazionale del Patto dei Sindaci e dei Piani per il clima”; riunisce le più importanti reti in Italia che lavorano sulle politiche locali per il Clima e dai firmatari del  Patto dei Sindaci. È quindi uno strumento ideale per mobilitare e rafforzare il Covenant of Mayors in Italia.

  • Sottoscrivi la “Carta di partenariato” Piattaforma di dialogo italiana del Patto dei Sindaci!

(si prega di rinviare la Carta sottoscritta ad Alleanza per il Clima Italia)

  • La lista di discussione della Piattaforma italiana Patto dei Sindaci è un luogo di scambio sull’implementazione di questa importante iniziativa europea in Italia. La Lista di discussione è aperta ai firmatari del Patto e agli attori chiave che constribuiscono all’implementazione del CoM.

Meeting di progetto

  • 1° Project Meeting – Vienna, 16-17/06/2011
  • 2° Project Meeting – Dunkerque, 24-26/01/2012
  • 3° Project Meeting – Bruxelles, 18-19/06/2012
  • 4° Project Meeting – Bruxelles, 9-11/10/2012
  • 5° Project Meeting – Vaxjo, 23-24/04/2013
  • 6° Project Meeting & Final event – Bruxelles, 8-10/10/2013

The sole responsibility for the content of this webpage lies with the authors. It does not necessarily reflect the opinion of the European Union. Neither the EACI nor the European Commission are responsible for any use that may be made of the information contained therein.

logo_co-funded-iee      logo_CoM